Lavoro su VS600 - motor

Cruiser and Chopper
Customization
a cura di Marcello Savoldi
Vai ai contenuti
alzare il faro
su Vs600

Qui di seguito descriverò tutte le operazioni eseguite per alzare il faro originale su un VS 600 Intruder, ma in ogni caso potete riadattare la modifica a qualsiasi moto.
Tenete presente che il fascio di luce dovrà in ogni caso avere un altezza consona per non infastidire chi vi sta davanti, quindi vi conviene prima fare delle prove per assicurarvi di non esagerare con la vostra modifica.
Di seguito uno schema dei termini di legge per la regolazione del faro, dove "X" è l'altezza del faro.... se ovviamente cambiate l'altezza, dovrete tenere conto dell'altezza originale, anche se obiettivamente è poco sensato in quanto la modifica è già di per se illegale.... quindi usiamo un pò di buon senso tenendo la luce in modo che non dia fastidio.



Per quanto riguarda la trasformazione sul mio Intruder, feci un po di prove e trovata la posizione ottimale cercai dove poter ancorare un eventuale supporto per il faro.
Per far ciò ho rinunciato al contaKM originale (Fig. A1 rif. 2 e 2b) e lho sostituito con uno piu piccolo.
Ovviamnte ho eliminato anche le lampadine del contaKm ( Fig. A1 rif. 3) e ho usato i cavi del contaKm originale per illuminare il contaKm aftermarket.
Cosi facendo ho costruito una piastra che riprendesse il profilo del contaKm originale (Fig. A1 rif. 2) in modo da poter posizionare successivamente il faro al posto del contaKm originale..
All'interno del contaKm c'è una serie di condensatori annegati in un blocchetto di resina ( trattasi del sensore di temperatura del motore. Vedi fig. A1 rif. 1)) che dovrà in qualche modo essere riposizionata ( io gli trovai un posto sotto il serbatoio, ma allungando appropiamente i cavi si puo posizionare dove si vuole.)



Come potrete notare nelle foto sotto , vedete come il "buco" formatosi in mezzo alle forcelle si sia riempito con un altro faro piu piccolo con un bellissimo ( a mio avviso) effetto che sembra allungare le forcelle.




Progetto piastra supporto faro da sostituitre al contaKm originale.
Per quanto riguarda l'impianto elettrico , la cosa è abbastanza intuitiva, infatti prolungando di poco i cavi originali si possono usare gli stessi cavi.
All'epoca della modifica per il faro piu piccolo sotto , sdoppiai semplicemente i cavi del faro principale portando altri cavi allo stesso, però sarebbe opportuno creare un impianto separato , magari collegato con un relè al faro principale in modo da accendersi insieme senza avere cali di tensione e quindi di luce.

Per due ragguagli su come montare un faro supplementare potete seguire la mia guida nella sezione "elettrica".
by Marcello Savoldi
Privacy Policy
Torna ai contenuti