Power Commander - motor

Cruiser and Chopper
Customization
a cura di Marcello Savoldi
Vai ai contenuti
POWER COMMANDER V
Attenzione!!! Molte informazioni sono prese dal sito Dynojet www.powercommander.it e .com
Di seguito riporterò alcune informazioni basilare sulla centralina aggiuntiva Power commander, ma per ogni approfondimento consiglio vivamente di fare riferimento al sito ufficiale powercommander.it
Molte delle informazioni sotto riportate sono prese ( ed in molti casi palesemente copiate) dal sito ufficiale italiano e americano.

La power commander V è una delle centraline piu evolute e conosciute al mondo. Essa permette a differenza di molte altre centraline in commercio di essere completamente programmabile in maniera differente per ogni singolo utente e soprattutto da la possibilità di avere una mappa dedicata per ogni moto, PERCHE'  OGNI MOTO , ANCHE SE TRATTASI DI STESSO MODELLO, HA BISOGNO DI SETTAGGI DIVERSI CHE DIFFERISCONO PER LA PERSONALE MESSA A PUNTO DEL MOTOVEICOLO, DALLO STILE DI GUIDA DEL BIKER E DALLE CONDIZIONI ATMOSFERICHE IN CUI VIVE LA MOTO.

La Power Commander V, piu amichevolmente chiamata "PCV" è una centralina che consente oltre alla semplice variazione stechiometrica generale , anche diverse funzioni molto interresanti, come per esempio:
  • La possibilità di creare una mappa ( su un banco prova) dedicata per la singola moto.
  • La possibilità di avere una gestione diversa della regolazione dell'accensione per ogni cilindro e volendo per i piu esigenti, avere una ulteriore regolazione per ogni marcia .
  • Possibilità di gestire 2 mappe azionabili con un semplice selettore ( sempilice pulsante on/of)
  • possibilità di integrare diversi optional, tra cui il famoso AUTOTUNE dove parleremo piu avanti.


Il montaggio della PowerCommander è abbastanza semplice, in ogni modo mi sento di raccomandarvi di eseguire il montaggio in un centro specializzato, in quanto loro hanno i macchinari di test e possono risolvere qualsiasi problema che potrebbe insorgere durante il montaggio.

I cavi da assemblare sono pochi: infatti bastano dei cavi di alimentazione, delle connettoridi intercettazione delle valvole dei cilindri, dei cavi per la posizione della valvola elettrica ( acceleratore) e una massa.

Dal sito Power commander potete scaricarvi tutto il necessario per installare la Vs power commander: manuali, software, istruzioni e mappe precompilate.. quello che non trovate sul sito italiano lo trovate piu approfonditamente sul sito americano.
WWW.POWERCOMMANDER.IT                      WWW.POWERCOMMANDER.COM

Una volta esguita la Vs installazione della PCV sulla Vs moto non vi resta che settargli una mappa....
Ovviamente il lavoro migliore è settare la centralina su un bancoprove Dynojet in modo da creare la Vs mappa dedicata, in caso contrario potete cercare delle mappe già compilate con una configurazione che si avvicina alla vostra.

Di seguito la schermata del software una volta collegata alla vostra centralina:



ricordate che per leggere l'eventuale mappa caricata sulla centralina dovete cliccare su "GET MAP".
se avete scaricato una mappa da internet potete aprirla (OPEN MAP) e caricarla sulla centralina (SEND MAP)
Se invece la state copiando da qualche parte potete editare le celle direttamente sulla tabella.

Se accendete la moto dovreste vedere i giri sotto la voce RPM e la quantità di acceleratore che date in % Throttle, infatti nella tabella , i valori editabili sono proprio i valori in percentuale di aria/benzina ad una determinata percentuale di gas e un valore di giri incrementato di 250g/min.

ATTENZIONE la parte editabile è la tabella FUEL... la tabella TARGET non dovrebbe mai essere toccata.


POWER COMMANDER SU VN900
CLICCA QUI PER VEDERE IL MONTAGGIO SU UN VN900
Qui ai lati potete trovare degli esempi di montaggio di power commander su alcuni modelli di moto.
In ogni caso è rigorosamente consigliato di far montare la centralina da un meccanico specializzato.

Vedi QUI i centri autorizzati Dynojet
POWER COMMANDER SU VN1700
CLICCA QUI PER VEDERE IL MONTAGGIO SU UN VN1700
by Marcello Savoldi
Privacy Policy
Torna ai contenuti